24 gennaio 2012

GATTO, UN AMORE SUSSURRATO

Da sempre ci si pone la domanda meglio il cane o il gatto?

Del cane si dice sempre che e' piu' intelligente, che e' fedele, che e' il miglior amico dell'uomo ecc....
notare solo cose positive.
Del gatto invece che e' arrivista, menefreghista, che fa solo cio' che vuole e che spesso non e' fedele xche' non instaura un rapporto come quello canino.
Ok non riporta la palla, non corre in bici fianco a te.....ma se si vuole questo e basta da un compagno animale penso alla fine che si cerchi piu' un "giocattolo" piu' che un compagno per la vita.
Io ho la fortuna di aver vissuto e di vivere con entrambe e posso assolutamente dire che e' splendida la vita con loro, che ti danno tanto senza chiedere nulla e che ci son sempre vicini ma quello che si cerca da loro varia da persona a persona.
Una cosa che ho notato e' che il cane ha un amore piu' irruento verso l'uomo,dato anche delle cose che si fa con esso....giochi,passeggiat,vacanze....mentre il gatto ha un amore sussurrato.
Non ti salta addosso, non ti lecca il volto,non scodinzola quando ti vede ma c'e'! e' li xte e che aspetta te.
Il punto e' che il gatto si e' piu' libero di muoversi e di andare del cane e se lui e' li con noi o torna da noi....vuol dire che vuole esere li.
Che vuole stare con noi...che il suo amore c'e',anche se nn ci riporta la palla.
In questo momento con me vive un bel gattone Roger.
Povero gli ho fatto passare di ogni (indirettamente).
Lo avevo preso quando convivevo con il mio ex e viveva con noi in appartamento. Poi in due secondi si e' trovato catapultato in una nuova realta', in una casa e non piu' in quattro mura ma in una casa con giardino e spazzi aperti.
Ma non e' mai scappato, e' sempre rimasto con me,fa i suoi giri ma poi torna sempre e se ritardo la sera....la miagolata di richiamo non manca mai!!! quasi a sgridarmi :).
E' il musetto dolce che vedo ogni sera prima di addormentarmi e il primo che vedo la mattina. Pur avendo una casa a disposizione mi dorme sempre accanto.
In un certo senso e' stato anche grazie a lui che ho ripreso a fare certe cose dopo la rottura. Cose del tipo la spesa. Si sa' dopo la rottura di una storia in bene o in male che sia finita la fame viene a mancare e il mio frigor in quei  tempi era piu' vuoto delle spiagge di mare in dicembre.
Ma lui doveva mangiare,lui non centrava nulla, anche per lui e' stato un trauma cambiare vita da un giorno all'altro....e finite anche le scatolette di tonno dovevo andare al supermercato quindi ovvio,da cosa nasce cosa e il mio frigor diventava sempre meno vuoto.
Mi ricordo lo scorso anno, ho avuto la febbre alta per giorni e lui e' stato tutto il tempo fianco a me.Non mi lasciava un secondo quasi a vegliarmi. Non mangiava nemmeno mi ha detto mia mamma.
Sempre li fianco a me a starmi vicino. Questo si che e' un segno di amore grande.
Lui capisce benissimo i miei stati d'animo...
Anche di recente,presa da un attimo di sconforto mi son accovacciata sul letto immagonata e lui? invece di andare via si e' messo accoccolato vicino a me e mi ha fatto un sacco di coccole.
Come per dire "tranquilla ci son qui io con te". So che non mi lascera' mai lui,so che mi stara' sempre vicina e che mi dara' affetto proprio quando ne avro' piu' bisogno.
So che sara' sempre accanto a me nel lettone la notte e che mi svegliera' la mattina.
Di certo i gatti non sono espansivi come i cani, ma con il loro sguardo e i loro modi di fare in base a come stiamo ti danno un mondo di amore!
 Kiss ;)

P.S: per chi non ha mai avuto gatti capisco che certi punti siano difficili da immaginare,ma questa sono io e questo e' il mio caso.

8 commenti:

  1. bella riflessione, la condivido!

    RispondiElimina
  2. abbiamo tre gatti e posso affermare con certezza che hanno restituito la serenità a me ed ai miei figli...condivido in pieno tutto quello che dici! Loro ci vogliono bene come nemmeno alcuni parenti sanno fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti do' pienamente ragione Samantha!

      Elimina
  3. Chi non ha avuto mai un gatto non può capire. E spesso sentendoci parlare dei nostri gatti ci guardano come fossimo degli alieni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dici tu Maria Rosaria chi non ne ha o non ne ha avuti non puo' capire ;)

      Elimina