17 novembre 2014

ESPERIMENTO ROSTI'



Come sapete ormai la mia vita e' pendolare tra il mio paese in provincia di Mantova e Rovereto in provincia di Trento. Ogni volta che ritorno a Mantova il mio frigor e' un mobile vuoto che fa' eco!
Arrivo spesso tardi e non ho proprio voglia dopo il "viaggio di ritorno" di fare la spesa quindi che fare? Che mettere in tavola se non si ha' nulla?!
                 
   
Ok che son da sola ma mica posso vivere di aria !!!!!!! NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

   


In questo caso ho messo in pratica una ricetta  Trentina che ho imparando stando su', sto' parlando del ROSTI DI PATATE!
Semplicissimo! bastano patate, uovo sale e pepe, cose che tutte noi abbiamo in casa, poi chi ha altro in frigor puo' aggiungere. E' una ricetta SEMPLICISSIMA!
Si grattugiano le patate crude (ben lavate), si aggiunge uovo o piu' di uno in base la quantita', sale e pepe. Un dito di olio in pentola, una cucchiaiata di composto e via, in cottura!!!
Soluzione super veloce e geniale! In genere nei ristoranti Trentini li servono come "companatico" per affettati, formaggi, meglio se morbidi da spalmarci sopra, con pasta di mortadella (corrisponde alle nostre salsicce), immancabili cetrioli, cappuccio condito e fagioli e cipolla.
Questa e' la maniera tradizionale per mangiarli ma, come dicevo prima, e' un'ottimo impasto, piatto base, al quale si puo' abbinare tutto. Ottimi anche solo cosi' io, per il motivo detto sopra, li ho mangiati con una salsa che mi faccio spesso da tenermi in frigor a base di yogurt bianco, limone, cetrioli sottaceto tritati e erbe. Buonissimi donne!!!!!

Ecco a voi la preparazione






Come ho scritto prima ci son mille varianti, basta avere la fantasia. Li fanno anche con Zucchine


 con cipolle

Poi ne ho letto anche di carote o sedao rapa. La cottura viene piu' spesso in padella ma se lo si vuole di diametro piu' largo e altro viene passato anche in forno.

Per grattugiare io ho usato la mia grattugia a fori larghi

Alcune notizie storiche su questo piatto prese da Wikipedia:
"Originariamente i contadini del canton Berna lo mangiavano per colazione; ora è diffuso in tutto il paese al punto da essere considerato uno dei piatti nazionali. Viene solitamente servito come contorno.
Anche se la ricetta base prevede solo patate, spesso vengono aggiunte cipolle, pancetta, formaggio, erbe aromatiche o anche mele.
Il rösti si prepara con patate grattugiate e mescolate con burro o olio, o in alternativa grattugiate e poi fritte leggermente in olio. Con le patate grattugiate si formano dei tondi dal diametro di 5-20 cm e alti 1-2 cm; spesso la forma del rösti è data semplicemente dalla padella usata per friggere. "

A me han insegnato ad aggiungere le uova e seguo questa ricetta per ora.
Come vedete in fine e' una ricetta velocissima, con prodotti che in casa (in genere) abbiamo tutte e perfette da abbinare a tantissimi piatti e altri alimenti.
Io ve lo consiglio!
Se ci provate fatemi sapere!!!!











10 commenti:

  1. Mmmm... Bella idea per questa sera! Ci provo, grazieeeeee...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere come son venuti ne! ;)

      Elimina
  2. amo questa ricetta perchè le patate le mangerei in ogni modo!!!gnammmm fameeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche io e poi in genere in cucina non mancano mai quindi son sempre una soluzione disponibile :)

      Elimina
  3. Non li avevo mai visti. Ma l'idea mi piace molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piatto tipico del Trentino, poi ovvio varia di zona in zona ma si adatta benissimo a ogni tipo di cucina. E' un'ottima variante al solito tagliere di affettati con pane :)

      Elimina
  4. ma lo sai che ho provato a farli più di una volta ma mi sono sempre venute una schifezza?? e che nervi perchè li ho sempre mangiati dalle tue parti ed erano una squisitezza.....la prossima volta proverò a metterci l'uovo che magari rimarranno più compatti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho fatto solo patate e uovo, uova in base la proporzione. In cottura si compattavano benissimo. Poi se vuoi ci son tantissime ricette, a me' l'han insegnata cos' e devo dire che funziona.
      Se le fai fammi sapere poi! :)

      Elimina
  5. l'avevo già provata e mi era piaciuta....me ne hai ricordato....da provare.glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo sia una bella alternativa al solito pane di companatico con affettati e formaggi. Anche come idee per cene con amici, per presentare qualcosa di diverso ;)

      Elimina